Trovare una cura per il morbo di Alzheimer

Come ha affermato, riferendosi ai risultati di studi clinici, creatori del farmaco LMTX, può rallentare la progressione della malattia dell'80%, ed è il più efficace di tutte le attuali farmaci utilizzati nella malattia di Alzheimer.

"I risultati che abbiamo ottenuto sono senza precedenti," ha detto tra l'altro, Claude Uilčik (Claude Wischik) dall'Università di Aberdeen (Regno Unito), uno dei fondatori dell'azienda Janssen Pharmaceuticals, ha sviluppato il farmaco LMTX.

Scrive riviste NewScientist, negli studi clinici che il farmaco ha preso parte 891 paziente con medie o moderatamente espresso i sintomi del morbo di Alzheimer. Alcuni di loro hanno ricevuto LMTX, parte hanno preso il farmaco in combinazione con altri farmaci, e il resto ha ricevuto un placebo. Dopo 15 mesi di test di abilità mentale della prova i partecipanti hanno mostrato di coloro che hanno preso LMTX, declinarono significativamente inferiori a quelli che hanno ricevuto un placebo.

Pazienti del gruppo del "altro LMTX meglio conservato l'intelletto e la capacità di far fronte a tali mansioni quotidiane come indipendente vestirsi o mangiare. Sempre più sono rimasti emotivamente collegati con membri della loro famiglia, e una coppia, secondo Uilčika, anche detto che la droga ha permesso loro di iniziare una nuova vita. "La moglie di uno dei pazienti mi ha detto che il marito improvvisamente si alzò e fissa un recinto nel giardino, facendo quello che non avrebbe potuto fare per anni," ha detto lo scienziato.
In generale, secondo Uilčika, il farmaco ha rallentato la progressione di malattia di circa l'80%. Scansioni del cervello di pazienti ha mostrato che il processo si è arenato morte LMTX delle cellule nervose 33-38% rispetto a placebo.

LMTX-primo successo passato tali studi clinici su larga scala della droga, "in esecuzione" contro i grovigli della proteina Tau anormale formato nei neuroni dei pazienti con morbo di Alzheimer.

Si ritiene che l'accumulo di proteina Tau portare alla morte delle cellule nervose, interrompere il normale funzionamento del cervello. Nel frattempo, l'obiettivo di tutte le droghe esistenti per il morbo di Alzheimer è un'altra causa di proteina anormale, beta-amiloide, che inoltre si accumula nei tessuti del cervello dei pazienti formando placche amiloidi e нейродегенеративным modifiche.

L'ipotesi di cosiddetto "amiloidnaâ" di sviluppare il morbo di Alzheimer è oggi considerato mainstream. Tuttavia, il "antiamiloidnyh" di farmaci è molto bassa. Il successo delle sperimentazioni cliniche LMTX parla a favore di quali grovigli di proteina Tau e le placche non sono la causa principale della comparsa dei sintomi del morbo di Alzheimer, indicato nell'articolo NewScientist.

Gli scienziati precedenti, Australian riferito sulla creazione di un vaccino contro il morbo di Alzheimer. Mentre e ' testato solo su topi, test sugli esseri umani inizierà nei prossimi 2-3 anni.


Fonte: health.mail.ru




Nessuno commenti

Lascia un commento